La larghezza della carreggiata posteriore è una delle regolazioni base per iniziare a settare un telaio, infatti determina il sollevamento più o meno rapido della ruota posteriore interna alla curva e questo determina l’indole del telaio ad essere sottosterzante o sovrasterzante.
Ovviamente sia il sollevamento della ruota che il comportamento sotto o sovrasterzante non dipendono solo dalla larghezza della carreggiata ma influiscono anche molti altri fattori.
Con una carreggiata larga occorre maggior trasferimento di carico per far sollevare la ruota posteriore interna quindi in pratica occorre maggior velocità rispetto ad una carreggiata più stretta o occorre un baricentro più alto.
Da qui si evince che più c’è grip in pista e più si può allargare la carreggiata in quanto si tengono velocità di percorrenza più elevate. Infatti sul bagnato la carreggiata posteriore si stringe al massimo possibile.
Ricordiamoci sempre che la massima misura della larghezza della carreggiata posteriore per regolamento è di 140 cm, quindi non è ammesso andare oltre.

Per quanto riguarda l’allargamento della carreggiata posteriore occorre fare due distinzioni:
Allargare la carreggiata ma utilizzare un assale piuttosto flessibile in modo da avere un discreto “effetto sospensione” in quanto il trasferimento di carico va a flettere l’assale e più è lungo il tratto di appoggio tra pneumatico e punto di fissaggio dell’assale tanto più flette, ottenendo un camber elevato sulla gomma in appoggio e la gomma interna alla curva avrà un sollevamento molto limitato perchè il carico si distribuisce in gran parte sull’assale. Condizione questa in genere utilizzata su piste con molto grip e con andature quindi molto veloci.
Altra possibilità, allargare la carreggiata con assale, mozzi e cerchi piuttosto rigidi, crea pochissimo camber sulla ruota in appoggio e da quindi il massimo del grip sulle gomme posteriori. Condizione questa che in genere si utilizza in condizioni di grip non ottimale ma prestare molta attenzione perchè in casi del genere si rischia poi di avere un posteriore che spinge fuori l’anteriore, creando quindi un effetto sottosterzante.
Stringere la carreggiata al posteriore è un fatto in genere molto raro su pista con buon grip perchè porta ad un impuntamento del posteriore, mentre è normale su pista bagnata.



abbiamo anche parlato di...