Le tute possono essere utilizzate per un periodo massimo di 5 anni a partire dalla data di fabbricazione. Dopo la data di scadenza non è assolutamente più possibile utilizzarla in gara.

POSIZIONAMENTO DELL’ETICHETTA DI OMOLOGA.
L’etichetta che riporta il numero di omologa e la data di scadenza, per legge deve essere obbligatoriamente messa sul collo nella parte posteriore della tuta.

LIVELLO DI EFFICIENZA
Il livello di efficienza della a tuta viene suddiviso in 2 livelli:

LIVELLO 1 : Questo livello si riferisce a tutte quelle attività ricreative e di divertimento. Le tute in questo caso devono avere un certo livello di protezione nel quale il peso e i difetti devono essere limitati al massimo per quanto possibile.

LIVELLO 2 : Questo livello è obbligatorio solo per chi effettua gare nazionali ed internazionali. Le tute in questo caso devono assicurare un livello di protezione molto maggiore rispetto al livello 1.

REQUISITI PER PASSARE I TEST DI OMOLOGA

Suddivisione zone indumento.
La tuta viene suddivisa in 2 zone, zona A e zona B.
La zona A si riferisce a quell’area dove in caso di incidente vi è un alta probabilità di contatto con il terreno, ed essa è soggetta ad un rigoroso e intenso test. Se non diversamente specificato, si applicano i requisiti del test sia alla Zona A che alla Zona B. Il produttore deve presentare la taglia piccola, media e grande dell’ indumento per avere il controllo delle varie zone/taglie.

Tuttavia, solo i test sui materiali hanno bisogno di essere effettuati su uno degli indumenti. Per le tute del livello 1, l’intera tuta è classificato come zona B.

Stabilità Dimensionale

La variazione delle dimensioni non deve superare +/- 3% dopo 5 cicli di lavaggio e un test di omologa completo, in accordo con il protocollo EN340 (vedi dettaglio in fondo)

Design Della Tasca

Le tasche sono permesse negli indumenti per il karting, incluse quelle create per migliorare la ventilazione, ammesso che:
quando la tuta è consumata, deve essere presente anche qualsiasi materiale visibile della fodera tascabile e rispettare i requisiti di abrasione nella zona in cui è posizionata.

  • La massima apertura singola della tasca deve essere: 15 cm (Ragazzi), 20 cm (44-62).

Nel caso in cui la portata massima sia più ampia di questa:

Devono essere introdotti punti di attacco intermedi, che devono soddisfare i requisiti della prova della giunzione strutturale. Il rivestimento della tasca deve soddisfare i requisiti di abrasione della zona in cui si trova

Posizionato, (ZONA A o ZONA B).

Resistenza allo strappo

Lo strato strutturale deve essere sottoposto alla prova di resistenza allo strappo:

I materiali in pelle devono essere testati in conformità con la norma EN ISO 3377-2: 2011.

La resistenza minima deve essere uguale o superiore a 100 N e devono essere testati i materiali tessili, ad esclusione di tessuti elastici o a maglia in conformità con EN ISO 13937/4: 2002. La resistenza minima deve essere uguale o superiore a 70 N.

Resistenza all’abrasione

Devono essere testati i gruppi di tessuto situati all’interno di una zona assegnata come livello 2

in conformità con EN13595-2 e il risultato deve essere di 2,5 secondi o superiore e per nessun campione individuale il risultato deve essere inferiore a 1,0 s.

Gli assemblaggi di tessuto situati all’interno di una zona assegnata come Livello 1 devono essere testati in conformità con EN13595-2 ma utilizzando la procedura modificata come descritto in Allegato B. Il risultato deve essere 1.0 o superiore. ( In pratica viene effettuato un test di abrasione del tessuto su carta vetra, viene quindi sfregato il tessuto con una determinata forza, su un rullo di carta vetra che è in movimento, il quale deve resistere per un determinato periodo).



abbiamo anche parlato di...