La carburazione è uno di quegli aspetti fondamentali per un buon rendimento del motore sia ai bassi regimi che a quelli alti.

Progressione

Sulla progressione, ossia il primo quarto di apertura, interagiscono più componenti, tra cui come già accennato in precedenza, la vite aria minimo, il getto minimo, la valvola gas.

Il getto minimo è composto da un getto esterno e da un getto emulsionato interno: anche in questo caso, per arricchire si deve incrementare il getto emulsionato, per smagrire decrescere tale componente.

Un altro elemento di messa a punto è la valvola gas, il cui smussodetermina un influenza maggiore o minore del circuito minimo e massimo: minore è l’altezza dello stesso, tanto più si ottiene depressione e velocità del flusso con conseguente incremento di benzina sul parzializzato e sulle aperture rapide; Pertanto utilizzando valvole dotate di squarcio maggiore si ottiene l’effetto opposto.

Stabilizzato

Anche per quanto riguarda il parzializzato interagiscono diversi componenti quali, polverizzatore, spillo conico: se dovesse necessitare di ingrassare o smagrire tutta la curva (ad eccezione del pieno gas) bisogna agire sul diametro dell’emulsionatore, invece, con lo spillo conico si riesce a cambiare, a seconda del profi lo scelto, parte della curva (vedi tabella allegata). Agendo sulla posizione dello spillo si ingrassa (alzandolo) o smagrisce (abbassandolo) tutta la curva, in questo caso però viene infl uenzato in parte anche il pieno gas (funzione del diametro della punta spillo e posizione).



abbiamo anche parlato di...