Chi dice che le macchine da corsa sono per ragazzi?! 

Ecco solo alcune delle femmine più agguerrite che bruciano la pista!  

Danica Patrick

È la donna di maggior successo nella storia dei campionati automobilistici statunitensi; è stata l’unica donna a vincere una gara della IndyCar Series, la Indy Japan 300 del 2008, grazie alla quale è fra le sole tre donne che siano state capaci di aggiudicarsi gare automobilistiche nelle più importanti competizioni a livello mondiale, assieme a Jutta Kleinschmidt (vincitrice del Rally Dakar 2001) e Michèle Mouton (vincitrice di quattro gare nel campionato del mondo rally). Detiene i migliori risultati ottenuti da una donna nella Indianapolis 500 e nella Daytona 500, rispettivamente 3º ed 8º posto, ed è l’unica ad aver compiuto giri al comando in entrambe le gare, statistica che la colloca nel ristretto club di soli 14 piloti che nella storia sono riusciti a farlo. È inoltre l’unica donna ad aver conquistato una pole position in una gara NASCAR, ottenuta proprio nella Daytona 500 del 2013. Si è ritirata dalle corse al termine della Indy 500 del 2018. Fonte Wikipedia

Sarah Fisher

E’ una pilota professionista americana in pensione che ha partecipato alla Indy Racing League (IRL) (ora IndyCar Series) e alla 500 Miglia di Indianapolis a intermittenza dal 1999 al 2010. Ha corso anche nella NASCAR West Series (ora NASCAR K&N Pro Series West) nel 2004 e 2005. Fisher ha preso parte a 81 eventi IndyCar Series, ottenendo un secondo posto in carriera – miglior piazzamento al Grand Prix Infiniti 2001 di Miami – il più alto piazzamento per una donna nell’IRL fino alla vittoria Indy Japan 300 di Danica Patrick nel 2008. Fisher è stata la prima donna a conquistare la pole position in una grande gara americana a ruote scoperte e ha avuto nove partenze nella 500 Miglia di Indianapolis, il massimo per una donna in gara. E’ nata in una famiglia con un background nelle corse; ha iniziato a gareggiare all’età di cinque anni prima di passare al karting tre anni dopo. Ha raggiunto il successo iniziale con tre campionati del World Karting Association e successivamente si è trasferita nelle corse automobilistiche sprint, dove il suo successo è stato moderato. Fisher ha debuttato nella IRL alla gara finale della stagione 1999. Problemi di sponsorizzazione limitato la sua partecipazione alla serie durante i suoi 11 anni di carriera professionale.

Alison Macleod

Da quando ha messo piede nel suo primo go-kart all’età di 7 anni, la passione di Alison nella vita è stata quella di andare a correre. Laureandosi dai kart sprint a 4 cicli ai kart con cambio da 80cc a 11 anni; Alison ha dimostrato di non essere solo una concorrente ma anche una campionessa. Nel 2004 ha vinto numerosi campionati e ha attirato l’attenzione di Ford Racing come concorrente emergente. Ha avuto l’opportunità di mostrare il suo talento nel Ford Racing Sponsored Driver Development Program gestito e gestito dal famoso costruttore di auto a ruote aperte Bob East, del telaio B. East. In gara nella divisione USAC Ford Focus, Alison ha ottenuto la sua prima vittoria nel 2005, appena 3 settimane dopo il suo 16° compleanno. Si è dimostrata ancora una volta nel 2009 con un’altra stagione di successo nella USAC Regional Midget Division. Ha ottenuto 2 vittorie nella sua prima stagione Regional Midget, insieme ad altre 2 vittorie nel 2009. Continua a detenere il titolo di USAC’s Winningest Female Driver nella storia.



abbiamo anche parlato di...