Lasciato il Natale e le feste alle spalle, facendo finta di niente per carnevale e ancora lontani da Pasqua si potrebbe anche pensare al rimettersi in forma, banalmente, bruciare più calorie di quelle che si assumono è uno dei pilastri della perdita di peso… Come suggerisce questo articolo di Runtastic, ottimo blog online per sudare, stare e restare in forma… Anche divertendosi e senza per forza impazzire…

Qui si troveranno le risposte per le domande più classiche del “stasera pizza & birra -e- domani inizio…
L’energia richiesta per recuperare dopo un allenamento intenso è chiamata “eccesso di consumo di ossigeno post esercizio” e può durare da un minimo di 1 ora ad un massimo di 24 ore. Ma, il numero di calorie che si bruciano durante questo lasso di tempo è spesso sopravvalutato. Se si indossano i vestiti giusti, il freddo non influenzerà la perdita di peso perché non ci sarà abbastanza differenza nella combustione di calorie, e la quantità di calorie bruciate durante gli esercizi non cambia se ci si alleni a digiuno o no, ma una quantità maggiore di calorie bruciate proviene dalle riserve di grasso.

Dopo aver scoperto che camminare e correre per 1 km non fa bruciare le stesse calorie perché con la corsa si brucia circa il 30% in più, torno al divano lasciandovi alla lettura dell’articolo completo di

Runtastic: “bruciare più calorie miti e verità



abbiamo anche parlato di...