La revisione di un motore è una pratica fondamentale per mantenerlo sempre al TOP delle prestazioni, è quindi inprescindibile eseguire le operazioni in modo accurato e consapevole.

Fabio che da oltre 20 anni si occupa di tutto quello che riguarda il kart, propone le operazioni da eseguire per la revisione di un motore KZ.
SUPPORTO - Puoi trovare gli esplosi a questo link

PRELIMINARE

  1. Installare lo strumento per il controllo fase (sk84 + eventuale sk725) sul foro candela
  2. Portare il pistone al punto morto superiore
  3. Tornare indietro ruotando l’albero motore nel senso opposto a quello di rotazione fino a far coincidere la linea di riferimento dello statore accensione con la linea di riferimento del rotore accensione. A questo punto leggere sul comparatore il valore di settaggio dell’anticipo di accensione.

I valori di taratura sono in genere di 1.5mm prima del punto morto superiore, ma si arriva anche a valori più elevati.

Tenere presente che più si fa un anticipo elevato e più avremo un motore che ha tiro in basso e viceversa.

Ovviamente questo valore incide anche sulla carburazione.

sk84 - Strumento Controllo Fase
sk725 - Comparatore centesimale 0-10mm

Revisione Motore

  1. Sfilare il cilindro levando i 4 dadi che lo tengono fissato al basamernto motore
  2. Togliere i due fermi dello spinotto del pistone
  3. Sfilare lo spinotto del pistone. (attrezzo sk1410).
  4. Togliere la guarnizione di base cilindro, misurare
  5. Annotare lo spessore con il micrometro per poi effettuare la misura dello squish
  6. Togliere il pacco lamellare tramite le 4 viti di fissaggio
  7. Togliere il segger di fissaggio del pignone.
  8. Togliere il distanziale pignone e il relativo o-ring pignone
  9. Smontare il rotore accensione evitando assolutamente l’uso di pistola ad aria che danneggia tutti i vari componenti del motore, ma utilizzare la chiave accensione PVL sk87 e l’estrattore accensione PVL sk34/09
  10. Svitare le tre viti che fissano lo statore PVL al basamento motore
  11. Togliere la chiavetta accensione dall’albero motore per evitare che al momento del rimontaggio danneggi il paraolio.
  12. Svitare i 5 dadi in ergal che fissano il piatto spingidisco della frizione
  13. Togliere il piatto spingidisco, le molle frizione e tutti i dischi frizione sia guarniti che in acciaio
  14. Svitare il dado tamburello
  15. Si consiglia l’uso della nostra chiave sk1093
  16. Sfilare ora il rasamento che è dietro al tamburello
  17. Togliere il tappo scarico olio posto sotto al basamento del motore e scaricare l’olio
  18. Svitare tutte le viti che fissano il coperchio frizione
  19. Sfilare il coperchio frizione
  20. Togliere il rasamento posto sull’albero primario che sta sotto al gruppo frizione
  21. Estrarre il seeger che fissa il pignone della coppia primaria all’albero motore
  22. Sfilare il pignone primario
  23. Estrarre l’albero comando ingranaggio sk1438 facendo attenzione a tenere con un dito la molla ritorno leva cambio sk1052
  24. Posizionare il motore sul fianco in modo da avere facile accesso a tutte le viti del basamento sul lato sinistro e svitarle tutte
  25. A questo punto per separare i due semicarter occorre dare dei colpi leggeri con martello di rame sopra all’albero secondario del cambio (in pratica dove alloggia il pignone della catena e sopra all’albero motore) che anche qualora si disallineasse non comporta un problema perchè va comunque completamente smontato
  26. Per fare in modo che il cambio rimanga tutto al suo posto, è molto importante appena i due semicarter iniziano ad allontanarsi l’uno dall’altro, inclinare il motore sul lato destro perchè il cambio deve rimanere su quel lato visto che li c’è il desmodromico, le forchette ecc, quindi, occorre fare un pò di pressione sull’albero secondario nel punto dove va il pignone in modo da allontanare il semicarter sinistro e prestare moltissima attenzione affinchè il cambio nel frattempo rimanga composto sul lato destro
  27. Controllare con una pinza sottile che i due perni delle forchette non si sfilino, ma che rimangano inseriti nel lato destro del carter motore.
    Cosi facendo troviamo con il semicarter sinistro in mano e tutto il cambio e tutto l’albero motore sul lato destro
  28. Sfilare l’albero motore dal semicarter semplicemente sfilandolo dal cuscinetto di banco
  29. Sfilare tutto il gruppo cambio.
    Per fare questa operazione occorre sfilare i due perni delle forchette solo dal semicarter, ma non completamente, per evitare che cadano le forchette
  30. Con due mani occorre avvolgere i due alberi del cambio e con la mano destra occorre andare bene a fondo dell’albero secondario per andare a tenere l’ingranggio che è posto in fondo a tutti in quanto non è fissato e tende a cadere con la relativa rulliera al centro e il relativo rasamento che poggia sul cuscinetto in fondo al semicarter
  31. Una volta preso il cambio con le due mani come sopra descritto, occorre fare un pò di forza per sfilare i due alberi dal carter motore
  32. Ora troveremo  tutto il cambio completo di forchette, perni e tutto quanto, in mano, basta posarlo su un panno pulito in modo che l’olio rimasto sulle ruote dentate defluisca.
sk1410 - Attrezzo estrattore per smontaggio spinotto pistone
sk87 - Chiave accensione PVL
sk34/09 - Estrattore Accensione PVL e Selettra
sk1093 - Chiave per smontaggio Tamburello Frizione K8, K9, K9B, K9C, KZ10


abbiamo anche parlato di...